Induzione dell'ovulazione

Procedura che consiste nello stimolare l'avvio e il corretto sviluppo del ciclo ovarico, vale a dire il processo di maturazione e successiva liberazione di un ovulo mediante l'ovulazione

Ecografia

In cosa consiste l'induzione dell'ovulazione?

L'induzione dell'ovulazione è una procedura piuttosto semplice che consiste nello stimolare l'avvio e il corretto sviluppo del ciclo ovarico, vale a dire il processo di maturazione e successiva liberazione di un ovulo mediante l'ovulazione.

In quali casi è indicata?

  • Nelle donne con ovaie polimicrocistiche
  • Nelle donne con risposta ovarica debole
  • Come coadiuvante in processi quali l'inseminazione artificiale

Quali dosi ormonali vengono somministrate?

Le dosi ormonali somministrate in questi casi sono basse, poiché l'obiettivo è la maturazione di un unico ovulo; tuttavia, la reazione ovarica si traduce talvolta nella maturazione di più ovuli o nello sviluppo della sindrome da iperstimolazione ovarica. In tali casi, è necessario prendere in considerazione la sospensione del trattamento onde evitare una gravidanza multipla.

Cosa accade al termine della stimolazione dell'ovulazione?

Al termine della stimolazione dell'ovulazione, e sapendo in anticipo quando avrà luogo l'ovulazione, vengono programmati i rapporti sessuali o si procede all'inseminazione artificiale.

Anche nell'ambito dei trattamenti di fecondazione in vitro viene effettuata una stimolazione dell'ovulazione, ma in questi casi l'obiettivo è la maturazione di un numero elevato di ovuli allo scopo di aumentare le possibilità di fecondazione artificiale, pertanto, i regimi ormonali sono più elevati e vengono combinati con altri tipi di farmaci specifici a tale scopo.